Chi siamo

Sin dall’antichità, l’olio ha rappresentato uno degli alimenti principali nella cucina calabrese. Anche i Normanni, che conquistarono Maida intorno all’anno 1000 d.C., apprezzarono subito i benefici dell’olio prodotto in questo territorio, tanto che, dopo aver eretto le loro mura, ne incrementarono la produzione intensificando la coltura dell’olivo. L’olio aveva molteplici impieghi: alimentare i lumini, curare le malattie intestinali e miscelato con cenere e strutto per produrre saponette. Oggi queste pratiche sono quasi scomparse, ma la bontà del nostro olio persiste nel tempo.

L’Azienda Arcuri opera nel settore dell’olivicoltura da più di 30 anni. Sino a circa 10 anni fa produceva l’olio con metodologie tradizionali. Ora è riuscita a migliorare la propria qualità di meccanizzazione usando frantoi di nuova generazione, ossia a ciclo continuo, ma soprattutto è riuscita a valorizzare la potenziale qualità del proprio prodotto avviando anche la produzione in agricoltura biologica. Tutto ciò grazie ad una accurata organizzazione aziendale a gestione familiare.
L’azienda agricola Arcuri, ha sede a Maida, in provincia di Catanzaro e prosegue su basi moderne l’attività di produzione delle olive in olio, iniziata dal capostipite Giovanni Arcuri, arrivando fino ai giorni nostri con un’impresa all’avanguardia, dotata di circa 16.000 piante di olivi, la maggior parte dei quali secolari, su un’estensione di circa 120 ettari.
Le olive della varietà carolea, tipiche della zona della piana di Lamezia Terme, vengono raccolte meccanicamente dall’albero al giusto grado di maturazione, trasportate al frantoio aziendale e molite il giorno stesso della raccolta per mantenere inalterate le caratteristiche dell’oliva fresca; procedimento essenziale per ottenere un olio di alta qualità.
L’estrazione avviene successivamente per centrifugazione ad una temperatura pressoché costante e non superiore ai 27° C, in quanto le alte temperature modificano negativamente le caratteristiche organolettiche dell’olio.
Subito dopo l’estrazione l’olio viene conservato in silos di acciaio inox, lontano da fonti di luce e calore, ad una temperatura costante di circa 15° C.
Infine l’olio viene imbottigliato pronto per la distribuzione ed il consumo